In Evidenza

Il Barolo vino ricco ed armonioso, uno dei “grandi rossi italiani” che nasce nelle Langhe, nell’omonima città Barolo. Vino rosso ottenuto da uve Nebbiolo al 100%. Il Nebbiolo...
Il Nuragus è uno dei vitigni più antichi presenti nell’ isola sarda; viene coltivato in particolare nella provincia di Cagliari dove copre circa il 40% della coltivazione di vite....
Il Frappato è un vitigno a bacca rossa presente in tutta la Sicilia, ma in maniera maggioritaria nella provincia di Siracusa e in quella di Ragusa; molto antico, le sue prime notizie ne traccia...
Il vitigno chardonnay è uno dei vitigni a bacca bianca più coltivati al mondo. Le sue origini non sono sicure, alcuni studiosi sostengono abbia radici mediorientali, secondo altri nasce...

 

Il Teatro della Scala è la sede di esibizione delle più grandi opere musicali e di danza e irrinunciabile tappa per la buona società milanese. Venne costruito sulle ceneri di quello Ducale per volontà dell’Imperatrice Maria Teresa d’Austria e inaugurato con un’opera di Antonio Salieri. 

Compositore che più di ogni altro è legato alla storia della Scala è Giuseppe Verdi che, con il suo Nabucco,  fu in  grado di suscitare un forte sentimento patriottico nella Milano del nascente Risorgimento italiano. 

Per iniziativa del grande direttore d’orchestra e compositore Victor De Sabata, la Stagione della Scala si apre il 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio, patrono di Milano. Di qui, in parte, il valore simbolico e anche extramusicale della serata. Proprio il 7 dicembre di quell'anno Maria Callas, che aveva debuttato sul palcoscenico scaligero pochi mesi prima, ottenne il suo primo trionfo milanese cantando ne I vespri siciliani diretti dallo stesso De Sabata. 

Lo spettacolo della sera di Sant'Ambrogio, è insieme un evento culturale, istituzionale e mondano profondamente radicato nella vita italiana, con sfilate  e flash in cerca degli abiti da sera più ricercati indossati da personaggi famosi e cariche pubbliche appassionati dell’opera.

Per preservare e valorizzare il suo passato, il Teatro ha realizzato un sistema integrato di gestione del patrimonio: la Scala DAM (Digital Asset Management), che costituisce l’archivio digitale di tutto il materiale disponibile, dal secondo decennio del Novecento a oggi, in diversi archivi, magazzini e caveau.

Si tratta di almeno 24.000 bozzetti e figurini firmati da grandi artisti insieme a schizzi, disegni e modellini creati per la realizzazione di scene e costumi, completati da 60.000 accessori tra gioielli, biancheria, calzoleria, parrucche e cappelli.

Il Museo Teatrale, in occasione dell’Expo 2015, ha predisposto una varietà di iniziative straordinarie come visite guidate con concerti da camera, tableau vivant dedicati al cibo, un contest fotografico e il restauro di due fortepiani appartenuti a Giuseppe Verdi.

 

Focus Milano

  Santo a cui è devoto il popolo milanese è Sant’Ambrogio (sant Ambroeus), la cui basilica è una delle...
  Il Cimitero monumentale di Milano racchiude in sé atmosfere bizantine, gotiche e romaniche dovute alla...
  La cucina milanese è fortemente caratterizzata dagli elementi del territorio, quali la risicoltura...
  Il Duomo di Milano è per eccellenza il simbolo della fierezza lombarda con la sua “Madunnina” d’oro che...
  Altra particolarità che caratterizza la città di Milano è costituita dai Navigli, una serie di...
  Chi volesse godere di una passeggiata nel verde può percorrere i viali del più grande tra i parchi...
    Porta Romana è una delle sei porte principali di Milano, costruita nel 1596 su progetto di Martino...
  Il Teatro della Scala è la sede di esibizione delle più grandi opere musicali e di danza e...
  Alla destra del Duomo troviamo Palazzo Reale, nato inizialmente come sede del governo della...

Expo 2015

 Expo 2015 (ufficialmente Esposizione Universale Milano 2015) ha come tema "Nutrire il pianeta, energia per la vita" ed avrà luogo a Milano tra il 1º maggio e il 31 ottobre 2015.
 
Scroll to top