In Evidenza

Il Barolo vino ricco ed armonioso, uno dei “grandi rossi italiani” che nasce nelle Langhe, nell’omonima città Barolo. Vino rosso ottenuto da uve Nebbiolo al 100%. Il Nebbiolo...
Il Nuragus è uno dei vitigni più antichi presenti nell’ isola sarda; viene coltivato in particolare nella provincia di Cagliari dove copre circa il 40% della coltivazione di vite....
Il Frappato è un vitigno a bacca rossa presente in tutta la Sicilia, ma in maniera maggioritaria nella provincia di Siracusa e in quella di Ragusa; molto antico, le sue prime notizie ne traccia...
Il vitigno chardonnay è uno dei vitigni a bacca bianca più coltivati al mondo. Le sue origini non sono sicure, alcuni studiosi sostengono abbia radici mediorientali, secondo altri nasce...



Come gli altri Paesi della penisola balcanica, la Romania è sempre stato un Paese prettamente agricolo, con una struttura feudale risalente alla dominazione turca.

 Sin dal 1858, la maggior parte della popolazione si dedicava all'agricoltura. Con il passare degli anni, alla fine della Prima Guerra Mondiale, la Romania divenne uno dei più grandi esportatori in Europa di grano, mais e altri tipi di cereali.

L'avvento al potere del Comunismo portò poi  la Romania alla divagante diffusione dei mezzi di produzione e ad una radicale riforma agraria. Le terre vennero collettivizzate e chiamate «cooperative agricole di produzione».
Dal 1989 in poi, i diversi governi che si sono susseguiti al potere hanno optato alla vendita o alla restituzione dei terreni e ai loro proprietari originari  di altri che ne fossero stati interessati.
Per questo motivo, la maggior parte degli appezzamenti di terreno dedicati all’ agricoltura sono di piccole dimensioni, non proprio ideali a produzioni su larga scala.

L’agricoltura romena, oltre che alla propria tradizione,  ha anche, di fatto,  un importante potenziale che potrebbe renderla una delle nazioni più produttive in Europa e tornare ad essere tra i principali esportatori di cereali come fu nel passato. Questo potrebbe accadere con maggiore investimenti  europei o anche extraeuropei, per stimolare e sostenere il settore e con l'adeguamento delle infrastrutture, tra le quali l’ammodernamento del sistema di irrigazione.

Nata su un sottosuolo ricco di giacimenti acquiferi, ha bisogno di almeno dieci stazioni di pompaggio per estrarre l’acqua da utilizzare in superficie: questo comporta un costo non indifferente. La politica locale ha iniziato una progressiva costruzione di un’efficace rete idrica, ma ne ha creata una troppo diramata, difficile da gestire e superiore alle reali necessità. Ne deriva un indebolimento costante del sistema.

Le principali colture in Romania rimangono i cereali. Molto diffuse le piante di girasoli, soia, barbabietola da zucchero, lino e canapa. In pianura si coltivano principalmente patate. Diversi anche i campi di verdure e legumi.

Ti potrebbe interessare:

Live Wine 2018, Milano. L'evento del Vino Artigianale Live Wine 2018, Milano. L'evento del Vino Artigianale
Oltre 150 produttori da tutta Italia e dall’estero vengono a far conoscere i loro vini, tutti...
Marmellata di cedro Marmellata di cedro
  Dall'Asia sud orientale alle coste del Mediterraneo, viaggiando probabilmente su navi...
Marmellata di Bergamotto Marmellata di Bergamotto
Il bergamotto non è un frutto facile da trovare, non è normalmente messo in vendita...
Libri e Marmellata Libri e Marmellata
In una intervista del 1982, Alberto Sinigaglia chiede ad Italo Calvino: "L' umanità sarà ancora...
Marmellata di clementine Marmellata di clementine
Conosciute comunemente anche come mandarancio, le clementine sono uno dei frutti più venduti...
Marmellata di arance Marmellata di arance
Famosa nel mondo, soprattutto nella sua versione inglese (la ‘’marmalade’&rsquo...

Focus Milano

  Santo a cui è devoto il popolo milanese è Sant’Ambrogio (sant Ambroeus), la cui basilica è una delle...
  Il Cimitero monumentale di Milano racchiude in sé atmosfere bizantine, gotiche e romaniche dovute alla...
  La cucina milanese è fortemente caratterizzata dagli elementi del territorio, quali la risicoltura...
  Il Duomo di Milano è per eccellenza il simbolo della fierezza lombarda con la sua “Madunnina” d’oro che...
  Altra particolarità che caratterizza la città di Milano è costituita dai Navigli, una serie di...
  Chi volesse godere di una passeggiata nel verde può percorrere i viali del più grande tra i parchi...
    Porta Romana è una delle sei porte principali di Milano, costruita nel 1596 su progetto di Martino...
  Il Teatro della Scala è la sede di esibizione delle più grandi opere musicali e di danza e...
  Alla destra del Duomo troviamo Palazzo Reale, nato inizialmente come sede del governo della...

Expo 2015

 Expo 2015 (ufficialmente Esposizione Universale Milano 2015) ha come tema "Nutrire il pianeta, energia per la vita" ed avrà luogo a Milano tra il 1º maggio e il 31 ottobre 2015.
 
Scroll to top