In Evidenza

Il Barolo vino ricco ed armonioso, uno dei “grandi rossi italiani” che nasce nelle Langhe, nell’omonima città Barolo. Vino rosso ottenuto da uve Nebbiolo al 100%. Il Nebbiolo...
Il Nuragus è uno dei vitigni più antichi presenti nell’ isola sarda; viene coltivato in particolare nella provincia di Cagliari dove copre circa il 40% della coltivazione di vite....
Il Frappato è un vitigno a bacca rossa presente in tutta la Sicilia, ma in maniera maggioritaria nella provincia di Siracusa e in quella di Ragusa; molto antico, le sue prime notizie ne traccia...
Il vitigno chardonnay è uno dei vitigni a bacca bianca più coltivati al mondo. Le sue origini non sono sicure, alcuni studiosi sostengono abbia radici mediorientali, secondo altri nasce...

 

Altra particolarità che caratterizza la città di Milano è costituita dai Navigli, una serie di canali artificiali, un tempo utilizzati per il commercio e le comunicazioni, che favorirono la conseguente fortuna economica e commerciale della città.

Nel corso dei secoli, la rete idrica dei Navigli si è andata via via ampliando con la costruzione del Naviglio Pavese e dal XIV secolo svolse un ruolo da protagonista per il transito dei materiali che servivano per la costruzione del Duomo.

Durante il Rinascimento Leonardo da Vinci  progettò delle modifiche che apportarono migliorie al sistema delle conche che regolavano i flussi d’acqua.

Milano ha mantenuto il suo aspetto di "città d'acqua" fino ai primi decenni del Novecento, quando i Navigli vennero man mano coperti per questioni igieniche e per far posto al sempre più cospicuo trasporto su terra.

Restano però ancora aperti e visibili alcuni tratti ricchi di storia che riescono ad evocare la Milano di allora. Tramite servizi di navigazione turistica è possibile visitare la Darsena (antico porto di Milano), la Conca di Viarenna (collegava il Naviglio Grande con la cerchia dei Navigli), il Vicolo dei Lavandai (antico lavatoio).

Proprio per ricordare e celebrare la Milano di un tempo, è possibile visitare il Museo dei Navigli, un museo privato che raccoglie collezioni di dipinti del XIX secolo, resti di case distrutte nel XII secolo, bassorilievi d’epoca romana, una mostra permanente di fotografie delle vie d’acqua negli anni trenta e un’interessante collezione degli strumenti da lavoro usati dai barcaioli.

Di sera i Navigli diventano un’imperdibile tappa glamour nel cuore della movida milanese, per una cena o un veloce happy hour spaziando dal ristorante tipicamente meneghino con tanto di ossobuco e risotto alla milanese ai caotici e super-affollattissimi buffet dei migliori locali della zona.

 

Focus Milano

  Santo a cui è devoto il popolo milanese è Sant’Ambrogio (sant Ambroeus), la cui basilica è una delle...
  Il Cimitero monumentale di Milano racchiude in sé atmosfere bizantine, gotiche e romaniche dovute alla...
  La cucina milanese è fortemente caratterizzata dagli elementi del territorio, quali la risicoltura...
  Il Duomo di Milano è per eccellenza il simbolo della fierezza lombarda con la sua “Madunnina” d’oro che...
  Altra particolarità che caratterizza la città di Milano è costituita dai Navigli, una serie di...
  Chi volesse godere di una passeggiata nel verde può percorrere i viali del più grande tra i parchi...
    Porta Romana è una delle sei porte principali di Milano, costruita nel 1596 su progetto di Martino...
  Il Teatro della Scala è la sede di esibizione delle più grandi opere musicali e di danza e...
  Alla destra del Duomo troviamo Palazzo Reale, nato inizialmente come sede del governo della...

Expo 2015

 Expo 2015 (ufficialmente Esposizione Universale Milano 2015) ha come tema "Nutrire il pianeta, energia per la vita" ed avrà luogo a Milano tra il 1º maggio e il 31 ottobre 2015.
 
Scroll to top