In Evidenza

Il Barolo vino ricco ed armonioso, uno dei “grandi rossi italiani” che nasce nelle Langhe, nell’omonima città Barolo. Vino rosso ottenuto da uve Nebbiolo al 100%. Il Nebbiolo...
Il Nuragus è uno dei vitigni più antichi presenti nell’ isola sarda; viene coltivato in particolare nella provincia di Cagliari dove copre circa il 40% della coltivazione di vite....
Il Frappato è un vitigno a bacca rossa presente in tutta la Sicilia, ma in maniera maggioritaria nella provincia di Siracusa e in quella di Ragusa; molto antico, le sue prime notizie ne traccia...
Il vitigno chardonnay è uno dei vitigni a bacca bianca più coltivati al mondo. Le sue origini non sono sicure, alcuni studiosi sostengono abbia radici mediorientali, secondo altri nasce...

Le falafel e l’ hummus sono i piatti più conosciuti della cucina israeliana.

Le falafel sono polpette fritte a base di legumi, soprattutto fave, ma anche ceci e fagioli, tritati assieme ad aromi dal forse sapore come aglio, cipolla, coriandolo, cumino e sommacco. Sono vegetariane al 100%: per questo, le falafel sono molto diffuse nelle tavole degli israeliani di origine ebraica e musulmana.
Le polpette vengono accompagnate rigorosamente da una salsa o un contorno: a volte da yogurt, altre da  verdure, ma il piatto tradizione vuole che alle falafel si accompagni l’ hummus, una salsa a base di pasta di ceci e pasta di semi di sesamo, aromatizzata con olio di oliva, aglio, succo di limone e paprica, semi di cumino in polvere ed servita con una spolverata di prezzemolo tritato.

Diffuse anche nel mondo occidentale, essendo molto gustose, sono amate da vegetariani e vegani. È possibile ordinarle in ristoranti gestiti da arabi.

La pita è il corrispondente del pane, una pagnotta spesso ripiena di falafel o shawarma, di diverso impasto rispetto al pane italiano, ottima per la “scarpetta” a fine pasto.

Altra pietanza tradizionale è l’appena citato shawarma, più conosciuto come kebab, costituito da  vari pezzi di carne di pecora o tacchino, lentamente grigliati sullo spiedo. Lo strato esterno della carne viene tagliato e poi  servito accompagnato da verdure fresche, tehina, humus e patatine.

Uno dei cibi considerato unico e specificatamente israeliano è, poi, il Ptitim, il Cuscus israeliano, anch’esso ricco di legumi.

Passando alla frutta, verrebbe voglia di provare le nove sono  piante da frutto di nuova produzione in Israele: il melone Galia, Orangetti zucca di spaghetti, il pompelmo ibrido, l’angello ( peperone senza semi ) , il pomodoro nero, le zucchine Goldy, il cocomero ed il basilico nano e la mela Anna.

Essendovi in Israele diversi territori prettamente musulmani, molti sono gli alimenti proibiti dalla religione stessa. Tra questi, le bevande alcoliche, seppur in alcune zone, come a Rishon leZion, Zichron Yaaqov e nel Golan, siano presenti diverse aziende vitivinicole.
Di conseguenza, molto diffusi sono i succhi di frutta di tutti i tipi. Largo anche l’uso di caffè, di tipo turco, americano o  istantaneo; al contrario, il tè non è molto amato dagli israeliani.

Tra i dolci tradizionali, il blancmange , il baklava ( base di pasta sfoglia e frutta secca ) e l’halva ( una sorta di gelatina a base di semolino o di torrone se fatta con sesamo o pasta di tahina ).

 



Ti potrebbe interessare:

Live Wine 2018, Milano. L'evento del Vino Artigianale Live Wine 2018, Milano. L'evento del Vino Artigianale
Oltre 150 produttori da tutta Italia e dall’estero vengono a far conoscere i loro vini, tutti...
Marmellata di cedro Marmellata di cedro
  Dall'Asia sud orientale alle coste del Mediterraneo, viaggiando probabilmente su navi...
Marmellata di Bergamotto Marmellata di Bergamotto
Il bergamotto non è un frutto facile da trovare, non è normalmente messo in vendita...
Libri e Marmellata Libri e Marmellata
In una intervista del 1982, Alberto Sinigaglia chiede ad Italo Calvino: "L' umanità sarà ancora...
Marmellata di clementine Marmellata di clementine
Conosciute comunemente anche come mandarancio, le clementine sono uno dei frutti più venduti...
Marmellata di arance Marmellata di arance
Famosa nel mondo, soprattutto nella sua versione inglese (la ‘’marmalade’&rsquo...

Focus Milano

  Santo a cui è devoto il popolo milanese è Sant’Ambrogio (sant Ambroeus), la cui basilica è una delle...
  Il Cimitero monumentale di Milano racchiude in sé atmosfere bizantine, gotiche e romaniche dovute alla...
  La cucina milanese è fortemente caratterizzata dagli elementi del territorio, quali la risicoltura...
  Il Duomo di Milano è per eccellenza il simbolo della fierezza lombarda con la sua “Madunnina” d’oro che...
  Altra particolarità che caratterizza la città di Milano è costituita dai Navigli, una serie di...
  Chi volesse godere di una passeggiata nel verde può percorrere i viali del più grande tra i parchi...
    Porta Romana è una delle sei porte principali di Milano, costruita nel 1596 su progetto di Martino...
  Il Teatro della Scala è la sede di esibizione delle più grandi opere musicali e di danza e...
  Alla destra del Duomo troviamo Palazzo Reale, nato inizialmente come sede del governo della...

Expo 2015

 Expo 2015 (ufficialmente Esposizione Universale Milano 2015) ha come tema "Nutrire il pianeta, energia per la vita" ed avrà luogo a Milano tra il 1º maggio e il 31 ottobre 2015.
 
Scroll to top